stucco veneziano pulizia e manutenzione
stucco veneziano pulizia e manutenzione

La pulizia dello stucco veneziano varia a seconda delle caratteristiche della singola superficie. Il riempitivo può essere lavabile o non lavabile a seconda della lavorazione e della tecnica utilizzata o del fatto che sia stato rifinito con un topcoat. Quest´ultimo serve a proteggere la superficie creando uno strato che lo rende completamente impermeabile.
In questo caso, la superficie diventa lavabile e può essere pulita in modo sicuro utilizzando acqua e normali detergenti, preferibilmente neutri. Cosi, le macchie di lieve entità possono essere eliminate efficacemente senza causare danni. Fonte www.stuccoveneziano.milano.it

 

Nozioni base sulla pulizia dello stucco veneziano

Lo stucco veneziano è lavabile, quindi rappresenta la soluzione migliore per poter effettuare una buona pulizia di volta in volta senza compromettere l’integrità della superficie. Di natura idrorepellente, la superficie ricoperta da un topcoat, non assorbe i liquidi e può quindi essere pulita con acqua. Inoltre, per una pulizia più efficace si può usare tranquillamente anche il sapone liquido, come sempre preferibilmente neutro. Invece, occorre evitare l’uso di qualsiasi tipo di alcol che potrebbe influenzare la luminosità della superficie.

Se invece non viene passato alcuno smalto finale, la superficie non è lavabile E quindi, è meglio evitare l’acqua per non danneggiare lo smalto e preferire l’ alcool per rimuovere le singole macchie. Per rimuovere la polvere, deve essere usato un panno di cotone, sia per il tipo lavabile che per il non lavabile.

Per la sua delicatezza, quindi, lo stucco veneziano non dovrebbe essere applicato sulle pareti del bagno e della cucina. In questi ambienti la superficie sarebbe più soggetta a macchie dovute a spruzzi di liquidi e cibo. In particolare le macchie di grasso sono molto aggressive nei confronti dello stucco veneziano.

Come effettuare la pulizia dello stucco veneziano

     Cosa ti serve

  • Panni non abrasivi
  • Acqua calda
  • Sapone liquido delicato

 

Passaggio 1: preparare i materiali per la pulizia

Iniziate il processo di pulizia immergendo leggermente un panno non abrasivo in acqua tiepida. Successivamente, sarà necessario posizionare una quantità molto piccola di sapone liquido delicato al centro del panno.

Passaggio 2 – pulire lo stucco veneziano

Dopo aver preparato il panno, sei pronto per iniziare a pulire il tuo intonaco veneziano. Inizia questo passaggio utilizzando il panno per pulire delicatamente eventuali aree sporche con un movimento circolare. Se l’intonaco è vittima di macchie ostinate, è possibile sostituire il panno comune con uno per la pulizia professionale dello stucco veneziano.

 

Passaggio 3: ultimi ritocchi

Una volta che tutti i depositi di sporco sono stati eliminati dall’intonaco, utilizzate un panno asciutto non abrasivo per rimuovere con cura l’umidità residua. Poiché l’umidità è tra le principali cause di formazione di muffa, ti consigliamo di eseguire accuratamente quest’ultimo passaggio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here