i fondi europei

I fondi europei sono dei contributi messi a disposizione dall’Unione Europea mette a disposizione di imprese ed amministrazioni pubbliche residenti all’interno del territorio comunitaria.

L’obiettivo dei fondi europei è quello di rendere realizzabili delle iniziative approvate in sede parlamentare e consentire ai singoli paesi di proseguire verso uno sviluppo migliore. I progetti di sviluppo riguardano vari settori, occupazione, urbanistica, agricoltura, inclusione sociale, innovazione, ricerca. Coloro che ricevono i finanziamenti hanno quindi a disposizione una risorsa concreta per realizzare vari progetti o per garantire sviluppo e crescita a progetti già attivati.

I fondi europei

I fondi europei sono soggetti ad un controllo rigido da parte degli organismi comunitari. L’attenzione principale è quella di autorizzare il trasferimento di denaro solo a progetti che rispondono ai programmi previsti dall’Unione Europea e che abbiano quindi tutti i requisiti richiesti. Le tipologie di finanziamenti previste sono due:

  • Fondi Diretti, che vengono gestiti dalla Commissione Europea stessa
  • Fondi Indiretti, che vengono gestiti da intermediari che sono gli enti “locali” (stati, regioni, province)

Oltre a questa distinzione, che regola la finalità dei finanziamenti, si distinguono altre cinque tipologie di fondi europei. Si tratta dei seguenti fondi:

  • Fondo Europeo di Sviluppo Regionale. Si tratta di un fondo volto a promuovere la coesione economica e sociale e la partecipazione delle Regioni
  • Fondo di Coesione. L’obiettivo di questo fondo è quello di favorire lo sviluppo economico dei territori economicamente più arretrati
  • Fondo Sociale Europe. Il volto è finalizzato a garantire l’inclusione sociale ed è rivolto a progetti in grado di portare beneficio alle categorie svantaggiate
  • Fondo europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca. Il fondo è rivolto a tutelare la pesca e gli affari marittimi
  • Fondo di Sviluppo Rurale. Il fondo si pone l’obiettivo di promuovere lo sviluppo e la crescita delle attività agricole

Come richiedere i fondi europei

Come già detto, i fondi europei si distinguono essenzialmente in fondi diretti e fondi indiretti. La componente essenziale per poter ricevere i finanziamenti europei è il progetto, che deve essere conforme a quelli a cui i fondi sono dedicati. La procedura per richiedere i fondi europei varia in base a quale dei due tipi si vuole accedere, se ai fondi a gestione diretta o ai fondi a gestione indiretta.

Per partecipare ai fondi a gestione diretta occorre attenersi al bando e seguire la procedura per avanzare la richiesta e per avere tutte le informazioni necessarie per redigere il progetto. Per i fondi a gestione indiretta, invece, è necessario fare riferimento ai bandi presentati dagli enti locali, che possono variare molto l’uno dall’altro. I bandi possono essere regionali o provinciali e per venirne a conoscenza si può controllare l’albo della Regione.

Nel bando sono elencati tutti i documenti necessari per avanzare la richiesta, che vanno forniti all’ente. Anche se la richiesta è semplice da compilare, vi sono dei casi più complessi in cui è preferibile farsi aiutare da esperti professionisti sul diritto comunitario. Infatti, può accadere che le esigenze di chi richiede il finanziamento non corrispondano alle finalità del bando.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here