noleggio ponteggi

Avviare un’attività di ponteggi richiede prima di tutto una certa conoscenza del settore e soprattutto sapere verso quali tipi di ponteggio specializzarsi. I ponteggi sono utilissimi nei lavori edili e permettono di affrontare interventi su tetti, facciate e molto altro senza rischi per il lavoratore, ma possono essere utili anche in giardino e per svolgere altre attività sia all’interno che all’esterno delle case. Ecco come aprire un’attività di noleggio ponteggi Milano.

Tipi di ponteggio

Prima di aprire un’attività di noleggio ponteggi è dunque necessario sapere verso quali tipi di ponteggi specializzarsi. Se occorre la formazione per ponteggi aggiuntivi o la certificazione, prima di ogni cosa è necessario assicurarsi di completarle per poi poter iniziare l’attività.

Tra i vari tipi di ponteggi si può scegliere di specializzarsi in ponteggi industriali, casa ponteggi, impalcature di legno, ponteggi metallici e ponteggi edilizia e si può scegliere di specializzarsi in una sola o due di questi tipi al momento dell’apertura del business.

Se si è esperti nel settore si può sfruttare la propria esperienza, ma nel caso si è nuovi nel settore ponteggi è necessario assumere un supervisore di ponteggi qualificati per favorire la crescita dell’attività.

Formazione dell’attività noleggio ponteggi 

Per la formazione dell’attività si può scegliere di creare una ditta individuale oppure una società, che può essere in accomandita, una cooperativa o una società a responsabilità limitata.

Ognuna di queste entità va scelta in base a ciò che si desidera realizzare e al volume d’affari che si intende abbracciare. Per facilitare l’apertura dell’attività è necessario comporre un business plan, che in genere include tutte le informazioni relative agli obiettivi che l’azienda intende raggiungere, quanti dipendenti intende avere, quali strategie adotterà per competere con aziende simili, come attirerà nuovi clienti e come si finanzierà il business.

Il piano deve essere dettagliato per iniziare bene l’attività di noleggio ponteggi Milano. Può essere utile anche inserire se l’attrezzatura deve essere nuova o usata e quindi bisogna andare alla ricerca di prezzi per l’uno o per l’altro tipo di ponteggio.

La costituzione della partita e degli adempimenti necessari come iscrizione al piano previdenziale e all’Inail se vi sono dipendenti è una prassi da seguire come per tutte le altre attività.

Attrezzature necessarie

In genere la ditta di noleggio ponteggi Milano compra o prende in leasing un insieme di attrezzature che poi noleggerà ai clienti finali che possono essere imprese o privati.

E’ bene specificare che le attrezzature ed i macchinari oggetto della richiesta dei clienti sono tantissimi e comprendono il martello pneumatico, la piccola betoniera e molto altro.

Il catalogo di prodotti è molto vasto e se si vuole emergere nel settore bisogna disporre di un assortimento variegato e completo, in modo da offrire una vasta gamma di ponteggi adatti alle più svariate esigenze.

Aprire un’attività che si occupa nello specifico della fornitura dei ponteggi vuol dire però disporre anche di personale competente ed esperto, adeguatamente preparato e addetto al montaggio ed allo smontaggio di queste attrezzature a fine utilizzo.

Investimento

Per aprire un’attività di noleggio ponteggi Milano occorre un certo capitale e bisogna tenere in considerazione il costo dell’attrezzatura per il trasporto dei ponteggi così come per i ponteggi veri e propri che come già detto possono essere comprati sia nuovi che usati.

E’ necessario comprare attrezzature in numero sufficiente per soddisfare le esigenze di più clienti contemporaneamente e bisogna avere anche un deposito adeguato per contenere l’attrezzatura.

L’attività di noleggio deve essere anche guidata con promozioni e offerte per poter far conoscere i prodotti alla clientela e quindi bisogna pubblicizzare il proprio servizio con volantini, locandine, pubblicità su giornali locali o riviste specializzate e sul sito web con costanti aggiornamenti sulle forniture e sui prezzi.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here