attività di imbianchino

Lavorare come imbianchino ad oggi permette di vivere abbastanza agiatamente e la professione rientra a tutti gli effetti tra quelle più remunerate tra le professioni edili. La tinteggiatura di case e locali commerciali o destinati ad altri usi è indispensabile per preservare le pareti e le facciate e l’uso di prodotti adeguati favorisce una lunga conservazione dei materiali.

Per consigliare prodotti e tecniche adeguiate per prevenire la formazione di muffe e condense l’imbianchino è la persona più indicata in assoluto, in quanto conosce tutti i materiali di ultima generazione e le tecniche più adeguate per svolgere ogni fase al meglio.

Avviare un’attività di imbianchino Milano non è difficile e basta conoscere tutto l’iter per potersi mettere in proprio, sia creando una ditta individuale oppure una società se si hanno dei soci. Ecco come fare.

Cosa fare per aprire un’ attività di imbianchino

La prima cosa da fare per aprire un’attività di imbianchino a Milano è aprire la Partita Iva alla Camera di Commercio della propria provincia di residenza nella categoria Artigiani.

Come lavoratore autonomo non vi è l’obbligo di iscriversi al registro delle imprese, tuttavia nelle visure camerali non esiste l’indicazione di lavoratore autonomo ma quella di impresa individuale e si intende il soggetto imprenditore individuale che può o meno avere dipendenti.

Nel caso in cui vi siano dei dipendenti oltre al responsabile d’impresa si crea quindi una vera e propria impresa con relativo regime fiscale e previdenziale associato.

Come aprire la Partita Iva

Per aprire un’attività di imbianchino è necessario aprire una partita IVA presso l’Agenzia delle Entrate competente e successivamente bisogna iscriversi presso la Camera di Commercio della propria provincia di residenza come artigiano.

Poiché si tratta di un lavoro di tipo autonomo, non occorre iscriversi presso il registro delle imprese ma, se si vuole aprire un’impresa individuale allora potrebbe essere necessaria l’iscrizione presso l’elenco di imprese individuali. E’ necessario realizzare l’impresa quando ci sono dei dipendenti che possono servire per allargare il proprio giro di utenti e ampliare quindi anche le entrate.

Il passo successivo da compiere è l’iscrizione presso l’Inps e l’Inail per i contributi previdenziali e quelli antinfortunistici. Per poter essere aggiornati sulla contabilità e sulle varie scadenze è anche necessario assumere un consulente finanziario o un commercialista che si occupa di tutte le questioni burocratiche e fiscali dell’attività, in modo da essere informati su tutto e per tenere sotto controllo il pagamento dei tributi, le scadenze e tutto ciò di cui ha bisogno.

Per aprire un’attività di imbianchino non occorre avere un titolo di studio ben preciso, ma serve comunque l’istruzione di base. Avere comunque manualità, precisione e particolare predisposizione per l’ordine è anche un dettaglio che favorisce tutti coloro che desiderano avviarsi verso questa professione.

Tutela dei rischi e prevenzione

Se l’imbianchino lavora in piena autonomia ha l’obbligo di occuparsi di tutte le fasi che riguardano la tinteggiatura e la decorazione di interni ed esterni.

Per realizzare i vari interventi può aver bisogno di utilizzare ponteggi e sostanze chimiche e per sicurezza dovrà attenersi a tutta una serie di normative comunitarie riguardo all’uso delle attrezzature da lavoro, all’uso di attrezzature di protezione individuale durante il lavoro e alle prescrizioni di sicurezza che regolano la movimentazione manuale dei carichi che comportano rischi dorso-lombare.

Inoltre, deve assicurare la protezione dai rischi derivanti dall’esposizione ad agenti cancerogeni e deve disporre della segnaletica di sicurezza adeguata nel caso deve svolgere lavori all’esterno.

Infine, nei casi in cui l’imbianchino deve assumere autonomamente una prestazione d’opera da un committente privato, deve essere lo stesso privato a controllare se le normative sono state adempiute adeguatamente per garantire la sicurezza del lavoratore.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here